Cerca
  • PAN Italia

Siamo alla svolta "verde" per la rinascita dell'economia europea?

Come sarà l’Europa del futuro? Dove saranno indirizzati gli enormi investimenti che verranno stanziati per la ripresa economica? E’ una domanda fondamentale visto che si tratta del nostro futuro e dei nostri soldi. I leader dell'UE dovranno incontrarsi la prossima settimana per discutere del piano di ripresa e per questo motivo un gruppo di 180 tra responsabili politici, imprenditori, sindacati e ambientalisti ha esortato l’UE ad adottare misure di stimolo verde. Nella lettera si legge: “La transizione verso un'economia neutrale dal punto di vista climatico, la protezione della biodiversità e la trasformazione dei sistemi agroalimentari hanno il potenziale per offrire rapidamente posti di lavoro, crescita ... e contribuire a costruire società più resilienti." Tra i firmatari c'erano ministri di 10 paesi dall'Italia al Lussemburgo, 79 legislatori dell'UE e dirigenti quali, ad esempio, di Jean-Paul Agon di L’Oreal, Jesper Brodin di IKEA e Emmanuel Faber di Danone. I firmatari ritengono che le misure di salvataggio dovrebbero far avanzare il pacchetto politico di riferimento del Green Deal dell'UE, che mira a portare il blocco di 27 nazioni a zero emissioni nette di gas serra entro il 2050. Le richieste di una ripresa verde dell'UE sono aumentate nei giorni scorsi, dopo che giovedì i ministri delle finanze europei hanno concordato il sostegno per le loro economie colpite dal coronavirus ma hanno lasciato aperta la questione di come finanziare la ripresa del blocco. Dieci paesi dell'UE, uniti da Germania, Francia e Grecia nel fine settimana, hanno firmato una lettera aperta separata per sollecitare l'UE a garantire che il suo pacchetto di salvataggio sostenga l'accordo verde. La Polonia e la Repubblica ceca sono tra i paesi che chiedono all'UE di allentare le politiche climatiche in mezzo alla pandemia. Alcuni gestori patrimoniali stanno anche sollecitando i governi a progettare pacchetti di salvataggio economico per accelerare una transizione a basse emissioni di carbonio. "Gli investitori stanno decisamente diventando più audaci nel voler ora incentrare il dibattito sulla ricostruzione post-COVID verso una più ampia sostenibilità e resilienza", ha affermato Michael Hugman, portfolio manager del gestore patrimoniale NinetyOne a Londra. Fonte: https://www.weforum.org/agenda/2020/04/european-politicians-ceos-lawmakers-urge-green-coronavirus-recovery?fbclid=IwAR0fbBLpXeiF_2CTz1BS-JQMltnnMI4zT8rHNTZTaFs6sCQzHViFuMmKwVw

0 visualizzazioni

Sede PAN Italia  Università Politecnica delle Marche (AN)         panitalia20@gmail.com